Fincantieri consegna Viking Octantis, la prima unità per spedizioni polari di Viking

Presso lo stabilimento VARD diSøviknes, società controllata dall’italiana Fincantieri, il premium brand Viking ha ufficialmente preso in consegna la sua prima unità per spedizioni polari: Viking Octantis.

Viking Octantis

Complice una stazza lorda pari a 30.150 tonnellate Viking Octantis può ospitare al suo interno fino a un massimo di 378 passeggeri in 189 cabine. Grazie alla certificazione dello scafo Polar Class 6 e alle dimensioni contenute è invece in grado di viaggiare alla scoperta di alcune delle più remote aree del pianeta.

In merito allo stile degli interni sono diversi i richiami alle unità oceaniche già parte della flotta Viking, questo per via del lavoro del medesimo team di progettisti, ma allo stesso tempo si rivelano numerose anche le nuove location appositamente ideate per un’esperienza di viaggio in linea con la tipologia di offerta.

Tra le novità di bordo, ad esempio, spiccano la presenza di una marina detta The Hangar per l’imbarco su Zodiak; un laboratorio, The Laboratory, per lo sviluppo di ricerche che verranno effettuate da team di scienziati in collaborazione con l’Università di Cambridge e altri partner accademici di Viking; The Aula, un ampio salone panoramico caratterizzato da pareti Total Glass con vista a 270°, la location ideale per conferenze e intrattenimento serale e The Nordic Balcony: una novità per le navi da spedizione polari presente in tutte le cabine.

Viking Octantis, esattamente come la sua gemella Viking Polaris che sarà consegnata nel 2022, è infatti priva di vere e proprie sistemazioni con balcone sul mare, tutte però vantano una speciale veranda vetrata capace di trasformarsi con un semplice gesto sia in un ‘balcone protetto’, sia in maggior spazio interno in base alle esigenze degli ospiti. Questa innovativa soluzione è stata studiata in special modo per l’osservazione della fauna selvatica delle aree visitate dalla nave.


Giuseppe Bono, Amministratore delegato di Fincantieriha commentato: “Questo risultato ribadisce la nostra capacità di performare egregiamente in tutto il mondo anche in una congiuntura così complessa come quella attuale. Basti pensare che “Viking Octantis” è la nona unità da crociera completata nel 2021 nei nostri siti nazionali ed esteri, senza dimenticare le consegne per la US Navy, ben 2 quest’anno, nei cantieri americani. Fincantieri è un Gruppo a vocazione globale, che consolida le posizioni di leadership acquisite, e impone il proprio modello produttivo di successo in quattro continenti”.

Il rapporto tra Viking e Fincantieri ha preso il via nel 2012. Dal primo ordine di due navi, oggi la collaborazione ha raggiunto le 20 unità in totale, incluse “Viking Octantis” e “Viking Polaris”, e le opzioni. Si tratta di un record assoluto, il maggior numero di unità ordinate da un singolo armatore a un costruttore.

Altre 9 unità, incluse quelle in opzione, prenderanno il mare dagli stabilimenti italiani nei prossimi anni.

#DDB #Diariodibordo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.