Regent presenta la Regent Suite di Seven Seas Grandeur: una nuova evoluzione del lusso.

Il luxury brand Regent Seven Seas Cruises ha rilasciato nuovi dettagli inerenti le lussuosissime sistemazioni di Seven Seas Grandeur, la prossima ammiraglia attesa al debutto nel 2023 attualmente in realizzazione presso lo stabilimento Fincantieri di Ancona.

Gemella di Seven Seas Explorer e Seven Seas Splendor, Seven Seas Grandeur vanterà una stazza lorda pari a 55.254 tonnellate e sarà in grado di ospitare al suo interno fino a un massimo di 750 passeggeri, i quali potranno godere di un servizio esclusivo grazie all’elevato rapporto equipaggio – ospite.

“Dopo la presentazione del nuovissimo design del ristorante Compass Rose di Seven Seas Grandeur , accolto dai nostri ospiti con grande approvazione, siamo lieti di annunciare ulteriori caratteristiche dell’ultimo membro della flotta più lussuosa del mondo”, ha dichiarato Jason Montague, presidente e amministratore delegato, Regent Seven Seas Cruises.

Nel dettaglio la compagnia ha rilasciato aggiornamenti in merito la Regent Suite, la più esclusiva delle sistemazioni presenti a bordo della prossima ammiraglia. Un’oasi di pace da oltre 410 metri quadrati posizionata a prua del ponte 14, che rappresenteràun’evoluzione del lusso dove, secondo una nota stampa, ogni elemento sarà un’opera d’arte: dai tessuti di altissima qualità ai componenti d’arredo realizzati a mano da esperi artigiani.

La rinnovata planimetria presenterà inoltre una nuova area denominata ‘The Salotto’, caratterizzata da pareti total glass, compreso il soffitto, e da eleganti chaise longue color bronzo per ammirare panorami mozzafiato e cieli stellati cullati nel comfort della propria cabina.

A completare l’area privata più desiderata della nave ben due camere da letto, due bagni in pietra e marmo bianco, una vasta area giorno, una sala da pranzo e una SPA privata con sauna, bagno turco, vasca idromassaggio e trattamenti illimitati inclusi nel prezzo.

#DDB #Diariodibordo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.